Esperienza di Due Diligence per l’acquisto di immobili commerciali

Trova e acquista proprietà con la tua
esclusiva agenzia Immobiliare in Italia TREVI ELITE

La Diligenza dovuta (in inglese ”due diligence”) è una procedura per elaborare un’idea oggettiva per un investimento, che comprende una valutazione dei rischi di investimento, uno studio completo delle attività della società, un controllo completo della sua condizione finanziaria e della sua posizione sul mercato. SOLITAMENTE viene effettuato NELLA FASE PRELIMINARE dell’acquisto di un’azienda, l’attuazione di una fusione, la firma di un contratto e prima della cooperazione con questa società.

SUCCESSIVAMENTE ALLA DECISIONE DEL potenziale acquirente DI EFFETTUARE un investimento in Italia, viene redatta una lettera di interesse a nome del proprietario, trasferito un deposito cauzionale Dell’importo concordato per confermare la serietà delle intenzioni, e quindi segue la fase di Due Diligence di una valutazione completa della proprietà, in base alla quale viene presa la decisione di acquisto.

Perché hai bisogno di una valutazione immobiliare di Due Diligence?

L’acquisto di un’attività in Italia richiede un’attenta analisi. E lo scopo principale dell’esame di due diligence è proprio quello di ottenere un’idea oggettiva della proprietà.

Innanzitutto, la procedura di due diligence è una verifica oggettiva e approfondita della legalità dell’operazione pianificata e del suo valore commerciale. L’affidabilità e la completezza delle informazioni sull’immobile gioca un ruolo importante per valutare nel dettaglio tutti i vantaggi e gli svantaggi del progetto di investimento. La decisione di investire viene presa sulla base della conclusione di competenze di due diligence preparate da specialisti certificati – avvocati, revisori, ingegneri.

Fasi dell’esame

SI PREPARA un’analisi dello stato reale dell’immobile SU cui si prevede di investire CHE si compone di due fasi:

Valutazione del rischio d’investimento

Valutazione indipendente dello stato giuridico ed effettivo degli immobili.

Controllo

L’audit comprende il controllo dei bilanci, delle forme organizzative e giuridiche, la disponibilità di licenze e permessi per svolgere attività, la presenza di debiti verso le autorità fiscali, ecc.

Controllo legale

La due diligence legale comprende la verifica della legalità dell’oggetto di investimento, dei diritti di proprietà, di eventuali reclami da parte di terzi e della presenza di gravami.

Valutazione dell’attrattiva degli investimenti

Gli immobili commerciali in Europa, in particolare in Italia, richiedono una valutazione preliminare dell’attrattività dell’investimento, un calcolo del periodo di ammortamento e del livello di ritorno sull’investimento.

Competenza tecnica

La perizia tecnica fornisce una valutazione della conformità dell’immobile con documenti esistenti, piani catastali, licenze edilizie e permessi. Condurre un rilievo tecnico dell’oggetto di investimento al fine di ottenere informazioni sullo stato dei servizi (fornitura di energia elettrica, approvvigionamento idrico, fognatura, allacciamento del gas, attrezzature antincendio, ecc.). Viene inoltre effettuata un’ispezione tecnica sulle fondamenta, pareti, pavimenti, tetti al fine di ottenere informazioni sullo stato attuale dell’immobile o sulla necessità di riparazione / ricostruzione. Sulla base dell’esame, è possibile trarre conclusioni sul costo approssimativo del lavoro per RENDERE l’immobile in condizioni adeguate.

Come viene effettuata la due diligence immobiliare?

Dopo che un potenziale acquirente ha scelto un investimento immobiliare che soddisfa le sue esigenze, ha ispezionato la proprietà e STUDIATO la documentazione primaria, viene PREDISPOSTA una lettera di interesse per l’acquisto dell’immobile (Lettera di INTENTI) a nome del proprietario dell’immobile, indicando i tempi dell’esame di due diligence (di solito questo processo dura 1-3 mesi). Successivamente, un deposito cauzionale viene depositato sul conto di un notaio che condurrà la transazione, confermando la serietà delle intenzioni dell’acquirente. Da quel momento in poi, il proprietario dell’immobile o i suoi avvocati forniscono ai consulenti nominati dall’acquirente l’accesso a informazioni riservate sulla proprietà e inizia la due diligence.

La competenza di due diligence è interamente pagata dalla parte interessata, cioè dall’acquirente.
Con una conclusione positiva dell’esame di due diligence, il deposito cauzionale diventa UNA CAPARRA CONFIRMATORIA e SI PROCEDE CON LA STIPULA DI un contratto preliminare o definitivo di vendita.

In caso di violazioni, gravami durante l’esame, l’acquirente può rifiutarsi di acquistare l’immobile o fare una controproposta al proprietario ad un prezzo inferiore a quello originariamente stimato.

Nel caso in cui un acquirente intenda investire in Italia e usufruire di mutui ipotecari, la banca nomina i propri specialisti per condurre competenze tecniche di due diligence.
Trevi Elite ti aiuterà ad acquistare immobili commerciali o hotel a Roma, Milano, Venezia, Firenze, sulla costa italiana e in altre località DI MAGGIORE ATTRATTIVA per gli investimenti, incluso lo svolgimento di un esame di due diligence tecnico completo per ridurre al minimo i rischi.

Migliori offerte al Luglio 18, 2024

Notizie

Confronta gli annunci

Confrontare

Puoi contattare i nostri professionisti per una consulenza e l`accesso alle offerte esclusive degli immobili in Italia.